Prima di pubblicare un sito internet, per partire con il piede giusto bisogna scegliere il provider adatto.

Cos’è un provider?

Sala server
Sala server

 E’ un fornitore di servizi Internet (in lingua inglese Internet service provider, in sigla ISP, anche abbreviato in provider), indica un’organizzazione o un’infrastruttura che offre agli utenti, in seguito a un contratto di fornitura, servizi inerenti a Internet, i principali dei quali sono l’accesso al World Wide Web e la posta elettronica.

Ogni giorno un nuovo progetto, un sito, un blog, una pagina professionale o aziendale, un e-commerce o una web app: il tutto accomunato dalla stessa base, ovvero serve una soluzione di hosting adeguata alle singole esigenze.

Connessioni server
Connessioni server

Ormai anche le grandi aziende ricorrono a risorse esterne, poiché gestire un hosting autonomamente risulta più complesso e le offerte dei provider diventano allo stesso tempo sempre più interessanti.

L’ampia gamma a disposizione mette davanti ad una scelta difficile da fare sia per i principianti sia per esperti affermati.

Quale soluzione utile tra solo uno spazio web, gestire un proprio server o una soluzione Cloud?

Quale pacchetto di hosting si adatta meglio al software in uso?

Quali misure utilizza il provider per garantire una continua disponibilità e la sicurezza dei dati?

Cavo di rete
Cavo di rete

Ogni progetto prevede dei requisiti fondamentali, grazie ai quali trovi la soluzione adeguata.

  1. spazio web sufficiente con eventuale aggiunta di adeguata memoria RAM; in questo caso bisogna scegliere tra i classici server fisici e quelli virtuali più flessibili, questi ultimi grazie all’indipendenza da specifici hardware e garantiscono una buona scalabilità.
  2. Limiti delle risorse in caso venga superato un preciso livello di traffico o di banda larga.
  3. Quali software supporti; potete ad esempio decidere liberamente quale sistema operativo volete utilizzare o è il provider a decidere.
  4. Quali linguaggi di programmazione, al software per il web server o ai sistemi di database.
  5. Se i programmi che utilizzate per lo sviluppo web e per la gestione dei contenuti sono software comuni come CMS installabili con un solo click fanno parte del pacchetto si presume che i tool e i programmi proposti funzionino come dovrebbero e si risparmia tempo e fatica in fase di installazione e configurazione dei software.
  6. Il dominio collegato al progetto registrato presso il provider scelto può essere utilizzarlo senza problemi e trasferito facilmente, è necessario informarsi per evitare brutte sorprese.
  7. Quanti domini e sottodomini fanno parte del pacchetto.
  8. Un supporto (per e-mail, chat o telefono) sempre disponibile e che reagisce velocemente.
  9. tutti i dati del progetto disponibili in ogni momento, trasferibili velocemente e allo stesso tempo completamente sicuri. 
  10. Confrontare i diversi prezzi e le condizioni di contratto offerte.

Andrea

Compilare il seguente modulo per avere maggiori informazioni o per richieste di preventivo.

    Leave a comment

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.